Melania Raimondi
Curatrice e responsabile della comunicazione

 

Nata a Brescia nel 1994, è una curatrice particolarmente interessata ai linguaggi installativi, materici e performativi delle ultime tendenze dell’arte contemporanea.

Nel 2018 fonda il collettivo curatoriale ACME Art Lab, con Alessia Belotti e Camilla Remondina, volto a valorizzare e divulgare l’arte contemporanea mediante progetti espositivi, performance, laboratori didattici, conferenze ed altri eventi artistici, mettendo in risalto artisti emergenti e/o poco conosciuti.

Dal 2019 collabora con il Francesca Pasquali Archive (Bologna) e dal 2018 fa parte del direttivo di WOWomen Festival (Brescia).

Tra le recenti esperienze curatoriali: Geminantis, bi-personale di Laura Renna e Silvia Inselvini, Spazio contemporanea, Brescia (2019), inserita nel circuito di Meccaniche della Meraviglia 13, manifestazione attiva sul territorio bresciano da tredici edizioni volta a valorizzare spazi solitamente chiusi al pubblico; assistente curatoriale per la mostra Zagreb calling: Ivan Picelj, Vjenceslav Richter e Julije Knifer, Cortesi Gallery, Milano (2019) e per la Biennale di Shenzhen (2018).

Melania è laureata in Didattica dell’Arte per i Musei e si sta specializzando in Comunicazione e Didattica dell’Arte all’Accademia di Belle Arti SantaGiulia di Brescia.